Il 6 Marzo torna M’illumino di Meno con la 16° edizione

Venerdì 6 marzo torna M’illumino di Meno, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili targata Caterpillar, Rai Radio2.
Giunta alla sedicesima edizione con la solida conduzione di Massimo Cirri e Sara Zambotti, la campagna quest’anno è dedicata ad incrementare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi con l’intento di invertire il cambiamento climatico e frenare il riscaldamento globale, le cui drammatiche conseguenze non possono più essere ignorate. Gli alberi, che nutrendosi di anidride carbonica abbattono il tasso di gas serra, sono la risposta concreta per ridurre l’aumento delle temperature e prevenire l’erosione del suolo.
Come ogni anno, Radio2 e Caterpillar, sempre attenti alle tematiche ambientali, hanno lanciato un appello e la risposta è stata ampia e fattiva: dalla Presidenza della Repubblica al Parlamento Europeo, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero dell’Ambiente passando per FAI e il Consiglio Nazionale delle Ricerche, oltre che per le numerose ambasciate straniere in Italia, sono tantissime le istituzioni pubbliche e private che hanno confermato la loro adesione. Si spengono da sempre le piazze italiane, i monumenti – la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona –
i palazzi simbolo d’Italia – Quirinale, Senato e Camera ma quest’anno, sono centinaia i Comuni e le aziende che hanno deciso anche di piantare alberi, per contribuire al più grande progetto di Forestazione Urbana. L’obiettivo è creare una sorta di filare di 500.000 alberi che simbolicamente unisca il comune di Pino Torinese con quello di Alberobello. E, ancora, resta imprescindibile la partecipazione delle scuole e dell’università invitate ad aderire direttamente dal Ministero dell’Istruzione. Un impegno a tutto campo che anche la Rai, fedele alla sua funzione di servizio pubblico, ha voluto fare suo, piantando in questi giorni alberi piante e fiori, da nord a sud, negli oltre 30 siti aziendali lungo tutta la penisola. Dalla Direzione Generale ai Centri di produzione, alle Sedi regionali, l’adesione a sostegno dell’iniziativa è stata totale, con nuove piantumazioni e l’abbassamento delle luci, in modo simbolico durante le trasmissioni e informazioni sulla Campagna all’interno dei programmi.
Anche il mondo dello sport è da sempre con M’Illumino di Meno: nell’anno in cui Greta Thunberg ha scelto di attraversare l’oceano atlantico in barca a vela, Milanto, barca che sta partecipando a una regata che in 15 mesi compirà il giro del mondo, naviga con il logo di M’Illumino di Meno in bella vista.
M’illumino di meno 2020 è quindi più verde che mai, ma anche globale: il 6 marzo, dunque, spegniamo le luci e piantiamo un albero. Un albero fa luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *