Addio a Nadia Toffa. Le Iene sui social: “Niente per noi sarà più come prima, ciao Nadia.”

Nadia Toffa, nota conduttrice televisiva italiana del programma “Le Iene”, è morta all’età di 40 anni, dopo aver lottato per due anni contro il cancro.

Ad annunciare la notizia è stato lo staff del programma televisivo sui propri social:

Il suo modo di affrontare la malattia, a testa alta e con il sorriso stampato, l’ha resa un simbolo della battaglia contro quello che viene definito “il male del secolo”.

La sua malattia si è palesata in seguito ad un malore nel dicembre del 2017, Da subito i medici non hanno avuto dubbi sulla diagnosi: cancro.

In un’intervista rilasciata a Radio24 nell’ottobre del 2018 disse: “Io non ho più paura di morire, non ce l’ho. Non vorrei mai sapere quando muoio perché non saprei che fare. Per carità, voglio vivere la mia vita in maniera normale, come tutti i giorni”

E il modo in cui lei ha vissuto la malattia sui social non smentisce quanto detto.

La iena ha raccontato più volte sui social delle sue sedute di chemioterapia presso l’ospedale San Raffaele, spesso stupendo i tantissimi suoi fan per il suo coraggio.

Dal 1 Luglio però il silenzio sui social cominciava a far preoccupare i followers.

Stamattina l’annuncio sull’account Facebook “Le Iene”.

Ecco il messaggio:

“E forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, NON PERDE MAI.Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi. D’altronde nella vita hai lottato sempre. Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse è per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa. È stato tanto facile piacersi, inevitabile innamorarsi, ed è proprio per questo che è così difficile lasciarsi.Il destino, il karma, la sorte, la sfiga ha deciso di colpire proprio te, la NOSTRA Toffa, la più tosta di tutti, mentre qualcuno non credeva alla tua lotta, noi restavamo in silenzio e tu sorridevi.Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta… il cancro, che fino a poco tempo fa tutti chiamavano timidamente “Il male incurabile” e che, anche grazie alla tua battaglia, adesso ha un nome proprio. Non bisogna vergognarsi di guardarlo in faccia e chiamarlo per nome il bastardo, – dicevi – che magari si spaventa un po’ se lo guardi fisso negli occhi”. E dato che sei stata in grado di perdonare l’imperdonabile, cara Nadia, non ci resta che sperare con tutto il cuore che tu sia riuscita a perdonare anche noi, che non siamo stati in grado di aiutarti quanto avremmo voluto. Ed ecco le Iene che piangono la loro dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso, Nadia, potrebbe consolarci, solo la tua energia e la tua forza potrebbero farci tornare a essere quelli di sempre. Niente per noi sarà più come prima.”

fonte: https://www.iene.mediaset.it/2019/news/nadia-toffa-iene_481906.shtml

Tutta la redazione di Radio Panetti si stringe intorno alla famiglia di Nadia e a tutto lo staff del programma “Le Iene”.

Stefano Abbinante –  Radio Panetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *