Il live di Mara Musci in apertura del concerto di Dimartino


Sarà la giovane cantante di Corato Mara Musci, in arte Mara, ad aprire il concerto del cantautore siciliano Dimartino, che si terrà sabato 9 marzo alla Casa delle Arti di Conversano (Ba), organizzato dall’agenzia Ubique concerti.

L’artista pugliese dopo il successo di “Chissenefrega” suo secondo inedito, pubblicato a gennaio, è pronta a riscaldare il pubblico che affollerà l’innovativo centro culturale polivalente per la promozione di eventi culturali e di intrattenimento. Farà questo cantando sia la canzone, che ha raggiunto in meno di un mese, oltre 27 mila visualizzazioni, che eseguendo un nuovo brano, che proporrà per la prima volta proprio in questa occasione.

Sono molto felice – ha affermato Mara – di poter aprire il concerto di un artista che rispecchia a pieno la mia identità musicale. Ho già avuto la possibilità di esibirmi davanti a tante persone, ma questa volta è diverso per me, perché ci sarà un pubblico pagante che sta lì per un artista, che è Dimartino. Sono emozionata e non vedo l’ora di poter salire sul palco”.

Attualmente Mara sta lavorando con Davide Gobello, chitarrista che ha collaborato con Loredana Bertè e Fabrizio Moro e il cantautore Francesco Guasti, che ha partecipato a Sanremo Giovani, nel 2017, con la canzone “Universo”. Con loro ha avviato un percorso sulla via dell’indie pop, genere musicale che sente più idoneo alle sue corde. Dopo aver avviato il suo percorso artistico quasi per caso e aver seguito vari corsi diretti da importanti nomi della musica italiana, grazie al supporto del team Soundmusic di Bari ha iniziato a produrre brani inediti molto apprezzati da pubblico e critica. La collaborazione con Ubique Concerti, società attiva in tutta la regione con l’organizzazione di concerti e festival nelle più apprezzate location, è un’ulteriore opportunità di crescita lavorativa, che porterà la cantante ad aprire i live di artisti di fama nazionale. Questa sarà una possibilità per crescere artisticamente grazie al confronto con cantanti più esperti.

Non vedo l’ora di vivere questa esperienza. Dietro le quinte, terminato il soundcheck, spero di avere la possibilità di parlare con lui e confrontarmi. Sarebbe per me una grande occasione di crescita”.

A Conversano Antonio Di Martino, nome anagrafico del cantautore, presenterà il suo nuovo album “Afrodite”, album pubblicato il 25 gennaio da 42 Records/Picicca, nel quale l’artista siciliano ha raccolto dieci tracce inedite dal sound opportunamente frizzante, che si scioglie tra una nostalgia di stagione e un’ardita riflessione. Il suo esordio è avvenuto nel 2010 con l’album “Cara maestra abbiamo”, al quale sono seguiti “Sarebbe bello non lasciarsi mai ma abbandonarsi ogni tanto è utile” nel 2012, l’ep “Non vengo più mamma” nel 2013 e “Un paese ci vuole”, concept album sul concetto di “paese”, liberamente ispirato a “La luna e i falò” di Cesare Pavese. Nel 2017 ha scritto anche un romanzo dal titolo “Un mondo raro” in cui racconta la vita e l’incanto della cantante messicana Chavela Vargas, insieme al cantautore Fabrizio Cammarata edito da “La nave di Tese”. Con lui ha inciso anche un disco, registrato proprio a Città del Messico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *